Piede in strada Lyrics – Emis Killa


[Testo di “Piede in strada” ft. Mera]

[Intro: Emis Killa]
MACE with the beats
Ah

[Strofa 1: Emis Killa]
Con ‘sta lingua ti taglio tipo katana (Uh)
Euro a ventaglio come Kitana
Prendo un abbaglio se ambisci alla fama
Fratè, non ti fidi neanche di chi ti ama
Suono ‘sti trapper come una chitarra
Infatti me li scordo tempo due o tre mesi
Questo in video guida Lambo’
Nella vita divide una stanza insieme ad altri due o tre lesi
Dall’Old Fashion alla fashion week
In tuta in TV stiloso e street
Mio frate’ è in gabbia da sei mesi
Per migliore amico hai Pacey tipo Dawson’s Creek
Sono un capo al mic come Mick Jagger
Street legend, Heath Ledger
Sotto canna field agent su ‘sto mic
Killo tipo Recrent quеsti scemi online
Dillo a questi rappеr, Killa è fuori (Seh)
Io porto il flow (Seh), tu porta i fiori (Seh)
Da sbarbato ho fatto il porta a porta
Adesso ho addosso più oro di un porta valori
Senza scorta anche nel tuo quartiere
Perché ‘ste quartine [levano?] rispetto
Se mi dissi, fra’, mi fai un dispetto
Se ti disso, fra’, cambia distretto (Fai il bravo)

[Ritornello: Emis Killa]
Ho sempre un piede per strada (Eh, brr)
Ma nelle scarpe di Prada (Eh)
Vengo con tutti i miei raga’ alla tua fottuta sfilata
C’è un amico mio importante (Eh)
Che ha il rispetto delle banche (Eh)
E ne ho un altro latitante (Eh)
Che ti buca per due gambe (Tu-tu-tu-tu)
La gente mia ha sempre un piede per strada (Uh-uh)
Sul marciapiede c’è nata (Uh)
Se gli si chiede: “Chi è stato?” (Eh)
Zero, non dicono nada (Shh)
Con la fissa del contate (Ding, ding, ding)
Ma senza saper contare
Sembra un duro ‘sto cantante (Eh)
Con due schiaffi si mette a cantare

ALSO READ  BUFF Lyrics - Cochise

[Strofa 2: Mera]
Peso cento chili, da qui non mi sposti
Mera come coca’ che ti lascia fossi
Fotte un cazzo di tutti ‘sti gossip
Me li fotto, poi nascondo i corpi
Siete topi nella trappola
Che sembra solo che siete dei tossici
Io come un Drugo di Arancia Meccanica
Questi li prendo per romperli
Ho kappa di flow, mica di collana
Mi chiedi collabo’, manco ti rispondo
Tu che non c’eri quando stavo a zero
Ti giuro, il tuo volto non me lo ricordo
Adesso ti faccio un casino
Sì, come al casello, la scena, Il padrino
Da morto io voglio una bara in cristallo pulito
Così mi vedete, sì, mentre sorrido
Mi devo calmare
Passami l’erba, ma quella è illegale
Qua non la vogliono legalizzare
Se no poi smettono di lavorare
Ci metto la firma su questo
Sono preso dall’ira funesta
Metti una taglia sopra la mia testa
Ma sono Django che cerca vendetta

[Ritornello: Emis Killa]
Ho sempre un piede per strada (Eh, brr)
Ma nelle scarpe di Prada (Eh)
Vengo con tutti i miei raga’ alla tua fottuta sfilata
C’è un amico mio importante (Eh)
Che ha il rispetto delle banche (Eh)
E ne ho un altro latitante (Eh)
Che ti buca per due gambe (Tu-tu-tu-tu)
La gente mia ha sempre un piede per strada (Uh-uh)
Sul marciapiede c’è nata (Uh)
Se gli si chiede: “Chi è stato?” (Eh)
Zero, non dicono nada (Shh)
Con la fissa del contate (Ding, ding, ding)
Ma senza saper contare
Sembra un duro ‘sto cantante (Eh)
Con due schiaffi si mette a cantare

Featuring – Mera (ITA)
Album – Keta Music Vol. 3 (July 2021)
Produced by MACE
Written by Emis Killa, Mera (ITA) & MACE