L’Anima Giusta Lyrics – Mattak


[Testo di “L’Anima Giusta”]

[Intro]
È un po’ di tempo che (È un po’ di tempo che)
Mattak (Mattak)

[Ritornello]
Vivo giornate in delay
Non so come mai, come mai
Se non sai più chi sei non sai dove vai, dove vai
Vedo me stesso e mi chiedo: “Quando tornerai?”
E per quanto starò qua (Qua), se non sai più chi sei
Forse ho l’anima giusta ma nata nel corpo sbagliato

[Strofa 1]
Matti, è un po’ che ti vedo con lo sguardo spento
E non vedo più un vero sentimento se ti guardo dentro
E non faccio che venerare l’andamento
Quando neanche ho il coraggio di generare un cambiamento
Ti vedo, sai, quando ti sfasci vertebre
Quando stai rimando tralasci, rimandi impegni e lasci perdere (Ah)
Vedo quanto cuore hai per dare tracce agli altri
Per un male che non muore mai e finirà per cancellarti
Malattie da poppa a prua (Sì)
Alzati e combatti, cazzo, fatti forza, non è colpa tua
Ti fai pare, ciò ti riesce sempre, cresci mentre stai male
E vorresti solo sbraitare ma non ti esce niente
Tra i vari guai non cadi mai, io sto in mezzo a una lotta (Ah)
Mi sento come marinai che hanno perso la rotta (Ah)
E quindi cosa importa stringere, di issare vele
Se dovunque andrò io dovrò fingere di stare bene
Viso termine, non penso a dover agire (Eh no)
Mi son visto perdermi senza saper reagire
Con personali che parevan di sativa mista ad oppio
Mentre il bene verso i cari si sbiadiva a vista d’occhio

[Ritornello]
Vivo giornate in delay
Non so come mai, come mai
Se non sai più chi sei non sai dove vai, dove vai
Vedo me stesso e mi chiedo: “Quando tornerai?”
E per quanto starò qua (Qua), se non sai più chi sei
Forse ho l’anima giusta ma nata nel corpo sbagliato

ALSO READ  God’s Plan Lyrics - Drake

[Strofa 2]
È un po’ di tempo che mi chiedo che ci faccio in questo corpo
Il mio difetto di pensare spesso lo detesto un botto
E non mi volto verso il mio riflesso morto
Che tanto ho lo stesso volto perso e a cercar me stesso già ci ho messo troppo
Perché piangi, mamma? (Mamma)
Scusa se sono cambiato, sono stato irradiato dai raggi gamma (Ah)
Ho una ferita, tu ora prova ad immaginarla infinita e poi passare la vita a rimarginarla
Ma è di prassi se qua si muore d’affetto
Sopportare il male (Male) fino a strapparsi il cuore dal petto
E c’ho provato a aprire il cuore, a far entrare gente varia
Ma non hanno chiuso bene ed ora c’è corrente d’aria
Penso troppo, taccio spesso, il cervello è il mio braccio destro
Sapessi cosa cazzo provo quando faccio sesso (Seh)
Il mio fantasma sta al posto di guardia in faccia al letto
L’ansia cresce mentre un mostro mi guarda e mi schiaccia al petto
Matti, dove vai? Arrivo, torno dopo, rimo attorno al fuoco
Scrivo, dormo poco e vivo ogni mio giorno vuoto
Ho una tempesta, son distrutto, lento
Resta il brutto tempo in testa perché spesso tengo tutto dentro
Ho una risposta che è abbastanza conclusiva
Non ho una ragazza, io sto già con l’ansia compulsiva
(E) E anche se ti trovassi non avrei nulla da darti (Nulla)
Perché faccio quattro passi indietro per uno in avanti
Emozione di un momento che spesso rovino (Ah)
Solo i brividi sugli arti mi ricordano che sono vivo (Sì)
Imparerò a cadere sulla truce via
Combattero col cuore in gola e brillerò di luce mia

ALSO READ  ПОСЛЕДНИЙ БИТ ОТ СЛАВЫ (THE LAST BEAT BY SLAVA) LYRICS - MORGENSHTERN

[Ritornello]
Vivo giornate in delay
Non so come mai, come mai
Se non sai più chi sei non sai dove vai, dove vai
Vedo me stesso e mi chiedo: “Quando tornerai?”
E per quanto starò qua (Qua), se non sai più chi sei
Forse ho l’anima giusta ma nata nel corpo sbagliato

[Outro]
Un giorno starò bene, scriverò leggero (Ehi)
È con questi pezzi che io vi dirò che c’ero (Ehi)
È solo grazie a questo che mi libero del gelo
Col Sole nel cuore sarò libero nel cielo
Un giorno starò bene, scriverò leggero (Ehi)
È con questi pezzi che io vi dirò che c’ero (Ehi)
È solo grazie a questo che mi libero del gelo
Col Sole nel cuore sarò libero nel cielo (Cielo, cielo, cielo, cielo)

Album – Riproduzione Vietata (June 2021)
Produced by D-Ego